Alitalia, le nuove divise disegnate da Ettore Bilotta

Alitalia, le nuove divise disegnate da Ettore Bilotta

La collezione prende spunto dalla moda anni '50 e '60 e dal tricolore italiano.

GIU 14, 2016
712 VIEWS
Alitalia, le nuove divise disegnate da Ettore Bilotta

La collezione disegnata dallo stilista italiano Ettore Bilotta, per le nuove divise Alitalia, si ispira direttamente alla moda degli anni ’50 e ’60 – nei tagli ed accessori – e al tricolore italiano per quanto riguarda la palette di colori utilizzata. Infatti quelle le assistenti di volo avranno la divisa rossa, con accessori verdi, mentre le divise del personale di terra sono verdi con accessori rossi. Per le divise maschili, invece, i colori sono grigio antracite e verde bosco, con cravatte rosse e verdi.

Alitalia: cambio look dopo 18 anni.

Circa 3500 dipendenti hanno ricevuto il set composto da 17 capi di abbigliamento per le hostess e 11 per gli steward, per un totale di cinquantamila capi.

1500 addetti del personale di terra indosseranno le nuove divise dal 16 giugno, giorno in cui sarà anche inaugurato il nuovo collegamento di lungo raggio Roma-Città del Messico.

Queste divise hanno creato molto scalpore (forse anche troppo), per via dei colori accesi, del taglio del vestito – che di certo non farà piacere alle hostess leggermente più in carne – ma il fulcro della discordia sono state le calze verdi a destare maggiori critiche.

Personalmente, ritengo appropriate le decisioni dello stilista, sia per lo stile che per la scelta dei colori, probabilmente ci eravamo talmente abituati alle vecchie divise che abbiamo difficoltà ad accogliere un cambiamento così radicale, ma presto ce ne faremo una ragione e nessuno noterà più i collant verdi o rossi delle hostess.

Il made in Italy è sempre stato un punto di forza per la realizzazione delle divise dell’Alitalia, basti pensare che molti grandi nomi del panorama della moda italiana hanno avuto l’onore e il grande compito di realizzare le sue divise: l’ultimo in ordine cronologico è stato Mondrian, un marchio del gruppo Nadini, nel 1998, Armani nel 1991, Renato Balestra nel 1986 e via dicendo fino ad arrivare alle prime divise realizzate dalle Sorelle Fontana nel 1950.

Alessia Zoe Puddu

Alessia Zoe Puddu

Founder & CEO at Elite Made in Italy
Founder & CEO di Elite Made in Italy, Founder e Visual Designer di Elite Servizi.

RELATED ARTICLES

Dalla forma del “girotondo” nasce FIXO: il primo computer rotondo

Dalla forma del “girotondo” nasce FIXO: il primo computer rotondo

Ispirato a qualsiasi cosa ricordi un cerchio: una pupilla, la terra, un disco volante… un girotondo insomma.

READ MORE
L’Osteria Francescana di Massimo Bottura è il miglior ristorante del mondo

L’Osteria Francescana di Massimo Bottura è il miglior ristorante del mondo

L’Osteria Francescana di Massimo Bottura è stato dichiarato il miglior ristorante del mondo secondo la class

READ MORE

Leave a Reply